15.4.16

Torta Cotone (Giapponese)

120 gr. cioccolato bianco a pezzettini.
120 gr. di philadelphia.
3 uova medio/grandi (4 piccole)

SCALDARE il forno a 170°. RICOPRIRE una teglia di 15 / 17 / 19 cm di diametro con la carta forno (lavoro difficilissimo). IMBURRARE il la carta forno che ricopre le pareti laterali per permettere alla torta che lievita di scorrere bene sul bordo. SEPARARE il bianco dal rosso delle uova e METTERE i bianchi in frigo fino a che non li userete. SCIOGLIERE il cioccolato bianco a bagno maria. Mentre il cioccolato si scioglie, SBATTERE gli albumi fino a che non saranno ben sodi (firm peaks - se rovesciate la ciotola, non cade niente. Se cade... beh... troppo tardi). Quando il cioccolato è sciolto AGGIUNGERE il philadelphia e MESCOLARE bene fino a che non è perfettamente incorporato. AGGIUNGERE i tuorli e mescolare bene, volendo potete ancora usare la frusta elettrica che avete usato per sbattere le uova. INCORPORARE i bianchi d'uovo cercando di non perdere tutta l'aria in modo da ottenere un impasto omogeneo. VERSARE tutto nella teglia ricoperta, SBATTERE un paio di volte sul tavolo in modo da fare uscire le bolle. APPOGGIARE la teglia sulla leccarda del forno e VERSARE acqua bollente nella leccarda in modo da consentire una cottura a bagno maria. CUOCERE la torta a tre temperature: 15 minuti a 170°, poi 15 minuti a 160° e infine 15 minuti a forno spento (la torta non si muove dal forno, spegnete e la lasciate lì). Dopo l'ultima cottura, ESTRARRE dalla teglia e lasciare raffreddare. All'occorrenza SPOLVERARE di zucchero a velo. La torta è più buona se è servita fredda.

 
Questa è una versione leggermente riveduta della Japanese Cotton Cake che è stata postata da una super food blogger e ha solo tre ingredienti. Il post originale che io consiglio sempre di vedere è qui sopra.
La prossima volta che la faccio però, provo ad aggiungere un po' di te' verde giapponese per farla uscire verde.