28.12.11

Torta di cioccolato con crema di cioccolato al whiskey















per la torta:
2 1/4 cup di farina (io pero' ho usato mezza manitoba e mezza 0)
1 cup di zucchero (ne sarebbero previste 1 e 2/3)
3/4 cup di burro ammorbidito
2/3 cup di cacao amaro
1 1/4 cup di acqua tiepida (ne ho aggiunta un altro po')
1 1/4 tsp di bicarbonato di sodio
1 tsp di sale
1 tsp di vaniglia
1/4 tsp di baking powder
2 uova grandi (da 60 gr)

per la crema di cioccolato al whiskey:
1/2 cup di zucchero
2 quadratoni di cioccolato da cucina amaro 75% in scaglie
1/4 cup di panna fresca
2 TBSP di burro
1 pizzico di sale
1 cup di zucchero a velo vanigliato
3 TBSP di whiskey

per la torta:
IMBURRARE e INFARINARE due teglie da 20 cm. SCALDARE il forno a 180°C. METTERE tutti gli ingredienti nel bicchiere del robot da cucina. AMALGAMARE 30 secondi a bassa velocità verificando che non si attacchi niente ai bordi. SBATTERE per 3 minuti ad alta velocità. (il mio impasto era molto denso, ho aggiunto dell'altra acqua). VERSARE nelle teglie. CUOCERE 30/35 minuti o fino a che lo stuzzicadenti esce pulito o asciutto. LASCIAR RAFFREDDARE 10 minuti, ESTRARRE dalle due tortiere, LASCIAR RAFFREDDARE almeno 1 altra ora prima di TAGLIARE (altrimenti si sbriciola).

per la crema:
SCALDARE burro e zucchero in un pentolino insieme al pizzico di sale e alla panna. BOLLIRE per 3 minuti. SPEGNERE il fuoco, AGGIUNGERE il cioccolato e assicurarsi che tutto sia ben sciolto. LASCIAR RAFFREDDARE mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi una crosta troppo dura. Quando e' intiepidito AGGIUNGERE lo zucchero a velo e mescolare fino a che il composto risulti cremoso e denso.

assemblare la torta:
TAGLIARE le due torte. FARCIRE con la crema al whiskey. (Io poi ho anche ricoperto la torta con una glassa fondente bianca perché mi piaceva. Va da sé che la torta ha avuto un gran successo, e il whiskey si sentiva...)



15.8.11

marmellata di mirtilli (2011)


2 kg di mirtilli lavati e asciugati
1 kg di zucchero bianco
68 gr di pectina *

MESCOLARE zucchero e pectina. AGGIUNGERE lo zucchero alla frutta in una pentola molto molto grande. PORTARE AD EBOLLIZIONE. LASCIARE BOLLIRE per almeno 3 minuti. INVASARE, TAPPARE e GIRARE sul tappo per almeno 5 minuti.


marmellata di prugne II (2011)




1 kg di prugne lavate e snocciolate
500 gr di zucchero bianco
1 bustina di fruttapec 2:1

METTERE le prugne nel bimby. 3 secondi a velocita' 5. MESCOLARE lo zucchero con la pectina in un contenitore a parte. AGGIUNGERE lo zucchero alla frutta. 25 minuti a velocita' 2 100° e giro inverso.


marmellata di prugne bianche (2011)




1 kg di prugne bianche lavate e snocciolate
500 gr di zucchero bianco
1 bustina di fruttapec 2:1

TAGLIARE la frutta e pezzetti. MESCOLARE la frutta con lo zucchero e la pectina in una pentola molto grande. METTERE a fuoco vivo mescolando ogni tanto fino a che non bolle. Una volta raggiunto il punto di bollitura, BOLLIRE per 3 minuti. SPEGNERE il fuoco, MESCOLARE per un minuto in modo da sciogliere tutta la schiuma. INVASARE, TAPPARE e GIRARE sul coperchio per almeno 5 minuti.

La frutta era molto molto matura, e ho dovuto buttare via un sacco di frutti perche' erano davvero passati. Il colore e' bellissimo.

17.7.11

pollo dell'andrea

1 petto di pollo intero (entrambe le meta')
senape di digione
olio d'oliva extra vergine
sale
filetti di acciughe
limone
vino bianco
aceto di vino bianco

METTERE il petto di pollo in pentola con bordo alto, insieme a un bicchiere di vino bianco e mezzo bicchiere di aceto, un cucchiaino di sale grosso. COPRIRE appena con acqua fredda. Dal momento in cui bolle, CUOCERE 25 minuti.
TOGLIERE il pollo e lasciarlo raffreddare.
Nel frattempo preparare la salsa. 1 cucchiaio di senape, tre filettini di acciuga pestati, un pizzico di sale, qualche goccia di limone, olio d'oliva quanto basta per formare una salsa piuttosto liquida. ASSAGGIARE per verificare se serve piu' limone o piu' senape. ALLUNGARE eventualmente con altro olio.
AFFETTARE il pollo in modo sottile e nel senso della venatura della carne.
IMPIATTARE su un vassoio e RICOPRIRE le fettine con la salsa. E' ancora piu' buono se mangiato il giorno dopo.

21.4.11

panna cotta

5 dl di panna fresca
130 gr. di zucchero a velo vanigliato (o zucchero a velo normale e vaniglia)
25 gr di gelatina in fogli (io ho usato la colla di pesce)

METTERE la gelatina ad ammorbidire in un po' di acqua fredda per 15 minuti. SCALDARE la panna con la vaniglia e lo zucchero a velo mescolando con una frusta fino a che non comincia appena a sobbollire. AGGIUNGERE la gelatina, mescolando bene. VERSARE negli stampini e METTERE in frigo per almeno 4 ore.

Sono buonissime e onestamente facilissime. Con la colla di pesce (25 gr) onestamente e' venuta fin troppo soda. A me piace un po' piu' morbida. Ma era veramente buona e facile. Da ripetere perfezionando le dosi.

savoiardi

4 uova
110 gr di zucchero semolato
100 gr di farina 00
50 gr di zucchero a velo
zucchero in granell
sale
burro e farina per la placca

MONTARE i bianchi a neve con un pizzico di sale e 20 gr. di zucchero a velo.
SBATTERE i tuorli con 80 gr di zucchero fino a che diventano belli spumosi. UNIRE sale e farina setacciata, MESCOLARE bene.
UNIRE i due composti molto delicatamente.
Usando una tasca da cucina, STENDERE sulla carta da forno. SPOLVERARE con lo zucchero a velo mescolato alla zucchero semolato. ATTENDERE 10 minuti e RIPETERE l'operazione o con lo zucchero a velo o con lo zucchero in granella.
INFORNARE a 180°C per 15-20 minuti, girando la teglia almeno una volta.

Sono buonissimi e ne vengono un sacco. La prima volta ho fatto la cavolata di mescolare subito tuorli, con zucchero e farina e sono venute delle pietre. Volendo si possono decorare con dei fili di cioccolato fuso. Devo pero' trovare la maniera piu' intelligente di stenderli sulla placca perche' come sono usciti era un gran casino.

zuppa di ortiche

400 gr di foglie intere di ortica
60 gr di burro
3 cucchiai di olioi d'oliva
1 cipolla media
1 litro di brodo di pollo
2 cucchiai di farina
2,5 dl di panna liquida
40 gr di parmigiano reggiano
4 fette di pane casereccio
sale
pepe

LAVARE le foglie di ortica indossando i guanti di plastica. SBOLLENTARE le foglie di ortica nell'acqua calda per 1 minuto o 2. SGOCCIOLARLE e TAGLIARLE in pezzettini piccoli per esempio con una forbice. TRITARE finemente la cipolla e fare IMBIONDIRE con 30 gr di burro. AGGIUNGERE le ortiche e CUOCERE a fuoco dolce fino a che le ortiche sono ammorbidite. AGGIUNGERE la farina, MESCOLARE, AGGIUNGERE il brodo. PORTARE a bollore e lasciar SOBBOLLIRE per 20 minuti.
TAGLIARE il pane a dadini e INDORARE in padella antiaderente con l'olio e il burro rimasti.
Eventualmente FRULLARE la zuppa o parte di essa.
MESCOLARE la panna con il parmigiano. AGGIUNGERE alla zuppa, REGOLARE sale e pepe, CUOCERE fino a che non ha raggiunto la densita' desiderata.

La zuppa e' uscita buonissima. Sicuramente anche il mio brodo di pollo era molto buono. Il sapore e' proprio delicato ed il colore e' di un verde vivissimo. Non ho fatto i crostini.

3.2.11

pulla (tecnicamente korvapuusti)















per l'impasto
1 cup di latte tiepido (37 gradi)
4 tbsp di burro ammorbidito
1 cubetto di lievito
1/2 cup di zucchero
1 tsp sale
1 tbsp di cardamomo in polvere (quello senza buccia)
1 uovo sbattuto (+ un altro uovo sbattuto per glassare)
4-5 cups di farina (manitoba?)
zucchero in granella

per il ripieno
1/4 cup di burro fuso
3/4 cup di zucchero di canna
2 tbsp abbondanti di cannella

COMBINARE latte, lievito e zucchero. LASCIAR RIPOSARE per 10 minuti in modo che il lievito cominci a fare la schiuma. METTERE 4 tazze di farina, cardamomo e burro nell'impastatrice e, quando e' pronto, aggiungere il composto liquido e l'uovo. IMPASTARE per 7 minuti. AGGIUNGERE il sale, IMPASTARE 3 minuti. FAR LIEVITARE 1 ora (1 ora e mezza) o fino a che non e' raddoppiato in volume.

DARE un pugno all'impasto, dividerlo in due meta'. STENDERE le due meta' in due strisce rettangolari. SPENNELARE ciascuna meta' con il burro fuso, SPRUZZARE con zucchero e cannella. ARROTOLARE, TAGLIARE diagonalmente i salsicciotti fino a farne circa 14 in tutto.

METTERE ogni rotolino su un foglio di carta da forno e schiacciare nel mezzo. COPRIRE nuovamente e lasciar LIEVITARE un'altra ora (45 minuti).

RISCALDARE il forno a 200 gradi. SPENNELLARE ogni rotolino con l'uovo sbattuto, SPRUZZARE con zucchero in granella. CUOCERE al centro del forno per 10-15 minuti o fino a che non sia bella marroncina.

(oddio, sono usciti buonissimi, perfetti, morbidi e croccanti, qualcuno mi trattenga!!)