24.4.14

salatini allo yogurt

1 cup farina di mais
2 cup farina bianca
4 dadi
1 vasetto di yogurt
125 gr. di burro
uno o due cucchiai di acqua fredda.

FRULLARE farina di mais e dadi. AGGIUNGERE il burro e FRULLARE ancora in modo da formare delle palline della dimensione di un pisello. AGGIUNGERE il resto della farina. INCORPORARE lo yogurt ed eventualmente uno o due cucchiai di acqua fredda nel caso in cui l'impasto faticasse ad amalgamarsi. PREPARARE dei rotolini da mettere in frigo (o in freezer) per almeno 15 minuti. TAGLIARE a fettine anche sottilissime (se è molto freddo esce benissimo. CUOCERE da 5 a 15 minuti (a seconda dello spessore) a 190°C.

Farinata di ceci

200 gr di farina di ceci
600 gr. di acqua
Olio di oliva
sale

MESCOLARE farina di ceci e acqua. LASCIAR RIPOSARE per almeno 5 ore e fino ad un massimo di 10 (una notte o dalla mattina alla sera). Se si formano i grumi, non e' tragico, già nella prima mezzora si saranno sciolti. SCALDARE il forno a 220°C. AGGIUNGERE mezzo bicchiere di olio e un cucchiaino di sale all'impasto. MESCOLARE. VERSARE mezzo bicchiere di olio nella teglia rettangolare grande e mezzo impasto. (usa la brocca per misurare). CUOCERE 30 minuti e poi accendere il grill e dorare fino a che non si fa una bella crosticina (tipo 15 minuti).

ATTENZIONE BABI:
- con la teglia rettangolare le due porzioni sono troppo sottili. BISOGNA passare ad una dose da 300 gr. di farina di ceci e 900 gr. di acqua.
- ho usato il bicchiere di titti (quello della nutella) e mezzo bicchiere di olio forse era un po' troppo. La farinata di fatto era troppo unta.

Castagnaccio

300 gr di farina di castagne
50 gr di pinoli
60 gr di uvetta
rhum
olio d'oliva
acqua
sale
rosmarino (se vi piace).

AMMOLLARE l'uvetta in una ciotolina con dell'acqua calda e rhum. MESCOLARE la farina con l'acqua e l'olio. VERIFICARE che non ci siano grumi. Se c'è tempo LASCIAR RIPOSARE una mezzoretta (la stessa mezzora che serve a far ammollare l'uvetta). AGGIUNGERE il pizzico di sale e poi uvetta e pinoli e MESCOLARE senza rovinarli. VERSARE tutto in una teglia unta con poco olio (la parte che incredibilmente si attacca comunque è il bordino in alto, il resto si stacca benissimo). Volendo, AGGIUNGERE il rosmarino. CUOCERE 30 minuti a 180°C.

9.3.14

torta di panettone avanzato

mezzo panettone avanzato
2 pere
120 gr di farina bianca
100 gr di zucchero
50 cl di latte
4 uova

TAGLIARE il panettone in cubetti di 2 cm circa. SBUCCIARE e TAGLIARE le pere a dadini. IMBURRARE uno stampo rettangolare o tanti stampini piccioli. DISTRIBUIRE nello stampo i cubetti di panettone alternati a dadini di pera. MESCOLARE la farina con lo zucchero e il latte. AGGIUNGERE le uova. Volendo AGGIUNGERE mezzo bicchierino di calvados o grappa alle pere o mezzo cucchiaino di cannella. VERSARE la pastella sui dadini livellando bene l'impasto e i dadini. CUOCERE in forno a 180° per 25/30 minuti.

NB: si può fare con la colomba ma è bene aggiungere un po' di bricioline di cioccolato... così viene più saporita.


28.2.14

Pan di spagna

5 uova
125 gr di zucchero a velo
100 gr di farina tipo 00
25 gr di fecola di patate
burro e farina per lo stampo

MONTARE i tuorli e lo zucchero a velo fino a rendere il composto gonfio e chiaro. MONTARE gli albumi a neve ben soda. AGGIUNGERE gli albumi mescolando dall'alto verso il basso con una spatola e poi AGGIUNGERE la farina sempre mescolando. VERSARE in uno stampo imburrato e infarinato, LIVELLARE e INFORNARE 30 minuti circa a 180°C lasciando la porta del forno aperta mediante una pallina di stagnola incastrata nello sportello. CONTROLLARE la cottura con uno stuzzicadenti che deve essere asciutto. LASCIAR RIPOSARE qualche minuto e poi SFORNARE ancora caldo perche' perda umidità.

Gatò d'ametla

La ricetta viene dal libro "L'olla del gegant" di Gabriel Salleras Lladò e Jeronia Julià Sagreras

7 uova
250 gr di zucchero bianco
250 gr di mandorle tritate fini
1 limone
cannella
zucchero di canna
burro

SEPARARE i bianchi e i rossi d'uovo. SBATTERE i rossi con lo zucchero bianco, poi AGGIUNGERE le mandorle tritate, mezzo cucchiaino di cannella, la scorza di limone grattuggiata e MESCOLARE bene. MONTARE i bianchi a neve e AGGIUNGERLI al miscuglio. UNGERE una teglia con burro e spolverare di zucchero di canna. METTERE nel forno e CUOCERE 30 o 40 minuti a 180°C. VERIFICARE la cottura con uno stuzzicadenti inserito al centro che deve uscire pulito. LASCIAR RAFFREDDARE nella teglia e una volta freddo, ROVESCIARE sul piatto da portata.